HomeParole di Speranza

Parole di Speranza

Parole di speranza

Occorrono uomini e donne che sappiano unire ad una sana ispirazione cristiana una sicura preparazione professionale alla politica. Non possiamo essere solo la coscienza critica che grida e si lamenta, dobbiamo impegnarci e agire nei campi sociali, politici e culturali; entrare nelle associazioni e negli organismi democratici e rappresentativi e dare il nostro contributo di pensiero e di azione in difesa dei diritti di tutti, ma specialmente della dignità e della libertà della donna e del bambino, dell’anziano, del debole e dell’ammalato.

Albino Luciani (Giovanni Paolo I)

Parole di speranza

“Giustizia vuol dire intervenire nell'economia in modo che non penalizzi i più sprovveduti, vuol dire creare condizioni per lavorare insieme, per risolvere il problema della disoccupazione, della cassa integrazione, di tante altre emergenze. La società non cambia, se non cambia l'economia, se non c'è più giustizia ed equità. Senza questo cambiamento i soliti appelli morali sono inefficaci e retorici. Così come è inutile produrre documenti, fare proclami, pubblicarli su carta patinata, quando il senso di cittadinanza, di coscienza civica, viene meno”

don Luigi Ciotti

Parole di Speranza

Tu dunque senti dire che ogni
volta che viene offerto il sacrificio
si fa presente la morte del Signore,
la sua risurrezione, la sua ascensione,
si offre la remissione dei peccati,
e tu non ricevi ogni giorno questo pane di vita?
Chi è ferito cerca sempre un rimedio.
È per noi una ferita essere esposti al peccato.
Il rimedio è il venerabile e celeste sacramento.
Se tu lo ricevi ogni giorno,
ogni giorno diventa per te l'Oggi.
Se oggi Cristo è tuo, per te oggi risorge.
L'Oggi è venuto.
(Ambrogio di Milano, IV sec.)

Parole di speranza

Contro l’aggressione continua della civiltà del benessere il cristiano è invitato oggi a costruire la genuina scala dei valori delle scelte. Incubi, stress, angoscia nascono da questa maniacale ricerca di feticci, di cose, di denaro e di godimento immediato. Le cose e l’allegria sono dotate di senso solo quando sono inserite in un quadro autentico di valori. Colui che si lega col cuore alle cose morte diventa partecipe del loro destino.

Gianfranco Ravasi

Parole di speranza

Niente è più freddo del cristiano che non si cura della salvezza degli altri. Chiunque può essere utile al prossimo, se vuole compiere la sua parte… Non offendere Dio. Se dici che il sole non può splendere, gli fai torto; se dici che il cristiano non può far del bene, offendi Dio e lo rendi bugiardo. E’ più facile infatti che il sole non scaldi e non brilli, che un cristiano non risplenda; è più facile che la luce sia tenebra, che accada questo… Non può la luce di un cristiano restare nascosta, non può restare nascosta una fiaccola così splendente.

San Giovanni Crisostomo

Parole di Speranza

Nelle tenebre e nell’ignoranza di questa vita lo Spirito Santo è luce illuminante per i poveri in spirito; egli è la carità che trascina, egli la dolcezza che affascina, egli è la via dell’uomo a Dio, egli l’amore di chi ama, egli la devozione, egli la pietà. Egli rivela ai fedeli, in un crescendo di fede, la giustizia di Dio, quando dà grazia su grazia e fede illuminata alla fede che nasce dall’ascolto.

Guglielmo di Saint-Thierry

Parole di Speranza

Guardate che il Signore ci parla non solo attraverso i suoi detti, ma fanno rivelazione, fanno messaggio di Dio per noi anche i fatti. È anche dai fatti che dobbiamo imparare.

Albino Luciani (Giovanni Paolo I)

Parole di Speranza

Le nostre diffidenze, le nostre paure e persino, a volte, le nostre ostilità verso il Concilio, nascono dalla poca cultura, da una miope visione della storia della Chiesa e da una mancata analisi del dramma sociale, culturale e religioso che sta vivendo tutta l’umanità. La nostra pigrizia spirituale ci impedisce di scoprire gli spazi di creatività e di interpretazione lasciati aperti dai documenti conciliari; ci impedisce di vedere i segni con cui lo Spirito Santo guida la Chiesa.

Albino Luciani (Giovanni Paolo I)

Pagina 1 di 3

Quattro risate

risate21112014

Nella bacheca di una chiesa si legge questo avviso: Care signore non dimenticate la vendita di beneficenza! E' un buon modo di liberavi di quelle cose inutili che vi ingombrano la casa. Portate anche i vostri mariti.

Joomla templates by Joomlashine