HomeLa chiesa di S. Vito

La chiesa di S. Vito

Tutto il popolo di Castelguidone

oggi, 29 settembre 2002,

esultante e trionfante

PONE

questa prima pietra a perenne memoria

della millenaria tradizione della sua fede,

viva e profonda, convinta e generosa.

 

 

La nuova chiesa,

intitolata a San VITO,

vero gioiello di arte, scrigno prezioso di valori,

laboriosa fucina agli alti ideali,

si staglierà maestosa

verso il cielo abruzzese

e veglierà benedicente

sulla verde valle del Trigno,

per accogliere i fedeli, confortare i deboli,

proteggere gli indifesi.

L’entusiasmo, la gioia,

la soddisfazione e il giubilo

di questo fausto inizio

sono un’esortazione a riaffermare,

in tutta la sua integrità,

la cristallina purezza

del Messaggio dell’Amore.

 

In un documento ritrovato presso la Curia Vescovile di Trivento e datato 3 luglio 1847, a firma dell’economo curato don Leopoldo Lucente, risulta che nel Comune di Castelguidone c’erano tre Chiese: la prima intitolata a Santa Maria della Stella, la seconda a San Rocco e la terza a San Vito.

Sempre nello stesso documento, alla voce: “Se siano in buona o cattiva condizione, cadenti o cadute”, la Chiesa di san Vito risulta “Diruta” e alla richiesta: “Di quali accomodi abbiano essi bisogno” la risposta che si legge nel documento è: “Riedificazione”.

È stato un desiderio di tante generazioni quello di ricostruire la Chiesa in onore di San Vito. Dopo 156 anni il desiderio si è concretizzato e oggi sul documento della Curia vescovile di Trivento, possiamo, con onore e gioia, scrivere: “Riedificata”.

Documento chiesa S. Vito

Share on Facebook

Quattro risate

risate21112014

Nella bacheca di una chiesa si legge questo avviso: Care signore non dimenticate la vendita di beneficenza! E' un buon modo di liberavi di quelle cose inutili che vi ingombrano la casa. Portate anche i vostri mariti.

Joomla templates by Joomlashine