HomeDalla ParrocchiaPiccole scuole, grandi progetti: traguardo... qualità

Piccole scuole, grandi progetti: traguardo... qualità

CASTELGUIDONE - Nella serata di lunedì 8 giugno, i ragazzi delle Scuole primarie di Castelguidone e di Torrebruna nonché i ragazzi della classe quinta di Castiglione Messer Marino, mescolando suoni, forme, colori, immagini, parole in un ensamble di prodotti espressivi, hanno immerso il numeroso pubblico presente nella sala della struttura polivalente di Castelguidone in una dimensione di grande emozione, di fascino e di profonda riflessione.

 

 

Grandi opere d’arte sono state prese a pretesto non solo per scoprire l’enorme giacimento di conoscenze, di bellezza e di vissuto emotivo che esse predispongono, ma anche per far circolare temi e problemi legati alle risorse del nostro pianeta e al cibo. 
Gli spettatori sono stati condotti fisicamente all’interno dei quadri interpretati dai ragazzi e trasportati lungo un percorso ricco di suggestionanti coreografie e di testi di importante significato. L’itinerario iniziato con l’opera I mangiatori di patate di Van Gogh accompagnata da brani tratti dalla Carta di Milano, si è dipanato mostrando vari quadri quali: Cinque bottiglie di Coca Cola di Andy Warrhol associato ai temi del consumismo e dello spreco, il divertente Bacco di Caravaggio, PicNic di Botero legato ai temi della convivialità, La verduraia di Beuckelaer, Mangia Maccheroni ricondotto ai tempi della grande emigrazione degli Italiani verso le Americhe, fino ad arrivare all’atmosfera astratta di Alchimia del pittore Pollock. La carrellata dei quadri è terminata con Il genio futurista di Giacomo Balla esposto all’Expo di Milano fino ad ottobre. La ricostruzione di un grandissimo puzzle dell’arazzo, curata dalla competente accuratezza del docente Antonio Sansiviero, è stata sottolineata dalle note della Marcia trionfale di Verdi che hanno dato un tono di solennità alla ricomposizione e alla messa in scena dell’opera.
Oltre alla presenza attenta e appassionata della tenace Dirigente scolastica dell’Istituto Comprensivo di Castiglione M.M.-Carunchio Prof.ssa Maria Grazia Angelini, la partecipazione del Direttore della Caritas diocesana di Trivento don Alberto Conti, del Sindaco del comune di Fraine i cui alunni frequentano la scuola primaria di Castiglione Messer Marino, di molti componenti l’amministrazione comunale di Castelguidone e del Dirigente scolastico Rocco Ciafarone già reggente dell’Istituto Comprensivo di Castiglione Messer Marino, accolto con un applauso dalla platea, ha dato forza e aggiunto valore e significato all’evento a prova dell’attenzione e del sostegno che queste figure hanno verso le piccole scuole di montagna.
Gli interventi dei docenti, della Dirigente scolastica e del Sindaco di Castelguidone Donato Sabatino hanno rimarcato la grande valenza didattica ed educativa del lavoro presentato e il peso sociale e culturale che tali iniziative hanno per il territorio dell’entroterra del Vastese.

 

fonte:ecoaltomolise.net

Share on Facebook

Quattro risate

risate21112014

Nella bacheca di una chiesa si legge questo avviso: Care signore non dimenticate la vendita di beneficenza! E' un buon modo di liberavi di quelle cose inutili che vi ingombrano la casa. Portate anche i vostri mariti.

Joomla templates by Joomlashine