IN EVIDENZA - Ultimi video inseriti

XXIX Domenica Anno A

Is. 45, 1. 4-6
Sal 95
Ts 1,1-5
Mt 22, 15-21
 
Dopo due domeniche nelle quali la liturgia della Parola ci ha introdotto attraverso due parabole, quella della vigna e i coloni e quella del banchetto nuziale, nella contesa fra Dio e il suo popolo, nel vangelo di questa XXIX domenica il dissenso inizia a venire allo scoperto. L’abisso è scavato dalla durezza del cuore dell’uomo che non sa riconoscere con quanta tenerezza il Signore del cielo e della terra continua a chinarsi sulle sue creature, con quanta costanza pianta e custodisce la sua vigna e con quanta gratuità prepara il banchetto di nozze per suo figlio, invitando ogni uomo a partecipare alla sua gioia. Il cuore indurito risponde impossessandosi di ciò che non gli appartiene e rifiutando l’invito alla festa.

Leggi tutto: XXIX Domenica Anno A

XXVIII DOMENICA

Isaia 25,6-10a
Filippesi 4,12-14.19-20
Matteo 22,1-14


"Ed entrato il re a vedere i commensali, scorse un uomo che non era in abito da nozze e gli disse: «Amico, come sei entrato qua, senza avere l'abito da nozze?». Costui ammutolì" (Mt 22,11-12). Gl'invitati alle nozze, raccolti lungo le siepi e negli angoli, nelle piazze e nei luoghi piú diversi, avevano riempito la sala del banchetto reale. Ma poi, venuto il re per vedere i commensali riuniti alla sua tavola, cioè, in un certo senso, pacificati nella sua fede (come nel giorno del giudizio verrà a vedere i convitati per distinguere i meriti di ciascuno), trovò uno che non indossava l'abito nuziale. In quest'uno son compresi tutti coloro che sono solidali nel compiere il male.

Leggi tutto: XXVIII DOMENICA

VIDEO - Don Ciotti: Carità e giustizia

Pubblicato il video della conferenza di don Luigi Ciotti tenuta a Castelguidone il 23 agosto 2014.

XXVII DOMENICA ANNO A

Isaia 5,1-7
Filippesi 4,6-9
Matteo 21,33-43

Il Creatore dell'universo e Dio invisibile, egli stesso fece scendere dal cielo tra gli uomini, la sua Verità, la sua Parola santa e incomprensibile, e la stabilì nei loro cuori. E lo fece non mandando - come si poteva pensare - qualche suo servo, o angelo, o principe preposto al governo sulla terra, o all'amministrazione in cielo, ma mandando lo stesso Artefice e Fattore di tutte le cose, per cui creò i cieli e chiuse il mare nelle sue sponde e le cui leggi misteriose sono fedelmente custodite da tutti gli elementi.

Leggi tutto: XXVII DOMENICA ANNO A

Solidarietà a Don Luigi

Carissimo Luigi,

la Scuola di formazione all'impegno sociale e politico “Paolo Borsellino” e la Caritas Diocesana di Trivento, manifestano vicinanza e affetto dopo aver letto delle minacce di morte che ti sono state rivolte da Totò Riina.

Il 23 agosto c.a. nel convegno delle Caritas dell'Abruzzo e Molise “Carità e giustizia” a Castelguidone, ci ricordavi che “La Chiesa e la società non hanno bisogno solo di indignati, che guardano al cielo, ma di persone che si impegnano direttamente, che si sporcano le mani qui sulla terra per aiutare gli ultimi, per riconoscere il volto di Dio negli ultimi della società.

Indignarsi sulla scia delle spinte emotive non basta, non può bastare al cristiano. Dobbiamo assumerci la nostra parte di responsabilità, sporcarci le mani”.

Per noi operai della Caritas di Trivento sei un maestro e un testimone.

Ti diciamo tutto il nostro grazie perchè ogni volta che ti incontriamo ci trasmetti la passione per la carità, la giustizia, diritti uguali per tutti e ci sproni ad aver bisogno sempre
“di più coraggio, di parole vere e anche di denuncia, perchè la denuncia è annuncio di salvezza”.

Grazie Luigi, perchè con l'esempio ci insegni, come diceva don Lorenzo Milani, a fare strada ai poveri senza farci strada; quei poveri che, nel nome del Vangelo e della Costituzione della Repubblica il nostro dovere cristiano e civile ci impone di difendere per restituire loro la dignità della vita.

Con immenso affetto

Tra poche ore il video del convegno tenuto a Castelguidone lo scorso 23 agosto.

ESTRAZIONE LOTTERIA PER LE FAMIGLIE BISOGNOSE

CARITAS DIOCESANA DI TRIVENTO
ESTRAZIONE LOTTERIA PER LE FAMIGLIE BISOGNOSE
13/09/2014

1. Quadro “Naufraghi” del pittore Leonardo Pappone Biglietto N° 5647
2. 20 kg di farro e 4 Kg di pasta di farro - Azienda "Le MICCOLE" – Capracotta Biglietto N° 5113
3. Vassoio dolci – Pasticeria Mista – Panetteria La Spiga D’oro – Biglietto N° 5445
4. Vassoio dolci - “Panificio Antichi Sapori Patriarca” di Patriarca Antonino – Biglietto N°4419
5. Pizza per due persone - Ristorante Antichi Sapori di Colombina – Biglietto N°5344
6. 5 forbici e 2 coltelli - Coltellerie Fraraccio Antonio – Frosolone Biglietto N°5431
7. Prodotti dolciari - Dolciaria Labbate Mazziotta – Agnone Biglietto N°4945
8. Coppia lenzuola flanella matrimoniali - Ditta Pastoressa Anna – Duronia Biglietto N°6003
9. Forbici tagliasiepe - Ditta Ciampittiello Aurelio – S. Pietro in Valle di Frosolone Biglietto N°4447
10. Tutone neonato - Ditta Palangio Giuseppe - S. Pietro in Valle di Frosolone Biglietto N°4834
11. Fornitura di bibite varie - Di Iorio S.P.A. - Frosolone Biglietto N°7365
12. Campana da tavolo – Fonderia Marinelli – Agnone Biglietto N°5008
13. Pizza per 4 persone – Ristorante “Rosa dei venti” - Trivento Biglietto N°5674
14. Coppia caciocavalli – Caseificio Di Nucci Antonio di Franco Di Nucci – Agnone Biglietto N°5634
15. Vassoio dolci – Pasticceria Quemado – Trivento Biglietto N°7089
16. Prodotti del caseificio “Val Trigno” - Trivento Biglietto N°5323
17. 5 litri olio di olive - Frantoio Pavone – Trivento Biglietto N°4743
18. Ceppo con coltelli da cucina – Coltellerie De Luca – Frosolone Biglietto N°4880
19. 15 litri olio di olive – Frantoio Passigli & D’ Amario – Castelguidone Biglietto N°5260

Per il ritiro dei premi rivolgersi presso i Centri di Ascolto di Trivento e di Agnone ai seguenti recapiti e orari:
Trivento: Via Piano, 34 Tel 0874873230 – Lunedì 10.00 – 12.00; Venerdì 17.00 – 19.00
Agnone: P.zza 4 Novembre Tel 0865.77272 – Lunedì 16.00 – 18.00; Venerdì 10.00 – 12.00

XXII DOMENICA Anno A

Geremia 20,7-9
Romani 12,1-2
Matteo 16,21-27

Nel Vangelo di Giovanni si legge: "Se il chicco di grano cadendo in terra non muore, resta solo; ma se muore dà grande frutto" (Gv 12,24). Qui, trattando con maggior ricchezza di argomenti questa verità, Gesú aggiunge che non solo lui stesso deve morire, ma che pure i suoi discepoli debbono essere pronti a patire e a morire. Vi sono - egli fa capire - talmente tanti vantaggi in queste passeggere sofferenze che sarebbe un danno e una disgrazia per voi il non voler morire; mentre sarebbe un bene e una grazia se foste disposti al supremo sacrificio. Ma ciò è reso manifesto con evidenza dalle parole che seguono: per ora Cristo tratta solo una parte di tale verità. Notate come non mette costrizioni nelle sue parole.

Leggi tutto: XXII DOMENICA Anno A

Pagina 9 di 32

Omelie di Papa Francesco

Le omelie di Papa Francesco della Messa che ogni mattina celebra nella Domus Santa Marta.
Papa Francesco

Quattro risate

risate21112014

Nella bacheca di una chiesa si legge questo avviso: Care signore non dimenticate la vendita di beneficenza! E' un buon modo di liberavi di quelle cose inutili che vi ingombrano la casa. Portate anche i vostri mariti.

Parole di speranza

Occorrono uomini e donne che sappiano unire ad una sana ispirazione cristiana una sicura preparazione professionale alla politica. Non possiamo essere solo la coscienza critica che grida e si lamenta, dobbiamo impegnarci e agire nei campi sociali, politici e culturali; entrare nelle associazioni e negli organismi democratici e rappresentativi e dare il nostro contributo di pensiero e di azione in difesa dei diritti di tutti, ma specialmente della dignità e della libertà della donna e del bambino, dell’anziano, del debole e dell’ammalato.

Albino Luciani (Giovanni Paolo I)

Bacheca Parrocchiale


Anno pastorale 2014

Orario Sante Messe

Festivo:
ore 9:00, ore 11:00

Feriale: ore 17:45

Ogni primo giovedi del mese:
ore 16:45 S. Messa e Adorazione Eucaristica, ore 17:45 Rosario

Ogni mercoledi:
ore 21:00 Lectio Divina

Cerca un Sito Cattolico

Area riservata



Joomla templates by Joomlashine