IN EVIDENZA - Ultimi video inseriti

Grazie Nepal

DIOCESI DI TRIVENTO
CARITAS DIOCESANA

sede legale: P.zza Cattedrale, 15 - 86029 TRIVENTO (CB)
sede operativa: C.so Umberto I, 4 66040 CASTELGUIDONE (CH)
Tel e fax: 0873.977147 email: caritastrivento@gmail - www.diocesitrivento.it

Il 25 aprile e il 12 maggio il Nepal, uno dei Paesi più poveri del Mondo, veniva devastato da due scosse di terremoto che causavano 8.800 vittime, 590.000 abitazioni completamente distrutte, 285.000 danneggiate, 2,8 milioni di persone colpite.

Subito la rete internazionale delle Caritas si mobilitava portando aiuto con viveri, acqua, prodotti per l’igiene, coperte, teli, materiale per l’allestimento di ripari temporanei a 65.837 famiglie e sostegno psicologico per 2.600 persone.

Leggi tutto: Grazie Nepal

Giornata della legalità, della responsabilità e dell'impegno

La Scuola di Formazione all'Impegno Sociale e Politico  “Paolo Borsellino”
le Caritas diocesane dell'Abruzzo e Molise

in collaborazione con la Delegazione regionale Azione Cattolica
INVITANO
il prossimo 27 agosto, nella parrocchia S. Maria della Stella in Castelguidone,
alla giornata
della legalità, della responsabilità e dell'impegno
sul tema:

“Laudato sì, mi Signore, per sora nostra matre Terra, la quale ne sustenta et governa, et produce diversi fructi con coloriti fiori et herba” (Francesco d'Assisi)

Lettera ai Presidenti dell'Abruzzo e del Molise

Al Dott. Luciano D'Alfonso
Presidente Giunta Regionale dell'Abruzzo
invio posta elettronica:  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Al Dott. Paolo Di Laura Frattura
Presidente Giunta Regionale del Molise
invio posta elettronica:  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Trivento, 21 giugno 2015

Signori Presidenti delle Regioni Abruzzo e Molise, l'invito che ormai oltre un mese fa ho rivolto a Voi, in quanto massimi esponenti delle Istituzioni territoriali, di attuare l'impegno assunto il 6 dicembre dello scorso anno di celebrare una seduta congiunta dei due Consigli regionali per affrontare l'emergenza sociale, economica, culturale delle aree interne, non ha avuto ancora alcun riscontro. 

Il mio richiamo - che faceva seguito alla lettera pubblica del 14 aprile che il Vescovo di Trivento Mons. Domenico Scotti ed i 46 sacerdoti della Sua diocesi avevano indirizzato a Voi e alle massime Autorità locali, regionali e nazionali, per ricordare le urgenze delle zone più disagiate delle nostre due regioni e proporre un programma minimo per affrontarle con spirito ed intelligenza nuovi - confidava in rapide decisioni che finalmente fossero accertate da tutti i cittadini come il primo, ma risolutivo passo per riconciliare la gente alla politica ed alla sua capacità di offrire serenità, occasioni di lavoro comune, impegno concreto per sollevare tutti coloro che, per età, condizione economica e sociale, luogo di vita, stanno pagando il prezzo più alto alla devastazione della crisi, vittime anche delle tante contraddizioni con cui tutti, ma chi ha responsabilità di governo più degli altri, ci troviamo costretti a confrontarci.
L'appello del Vescovo e la mia più modesta lettera di sollecitazione invocavano fatti concreti ed un atto che non c'è stato.
Non meritano, dunque, l'uno e l'altra, una risposta? Ma più ancora, non meritano una risposta gli “ultimi” per conto dei quali la Chiesa di Trivento, che li ha in onore, ha levato la Sua voce?

Oggi, con la speranza che questa attesa non venga ulteriormente delusa, torno a rivolgervi la richiesta di adempiere a quanto Voi stessi avete proposto in occasione della presentazione del libro “Rompere gli schemi per creare il nostro futuro” e che potete riascoltare nel video pubblicato sul sito: www.parrocchiacastelguidone.it
Non è più possibile cercare una risposta alla crisi delle aree interne, allo spopolamento ed all'impoverimento di ogni presidio che assicuri alle comunità che vi risiedono le tutele minime – del lavoro, dell'istruzione, della salute - all'interno di provvedimenti più generali i cui effetti, positivi quando ci sono, solo residualmente giungano a toccarle.
C'è necessità di politiche più specifiche, di una “strategia d'urto” misurata sui loro bisogni, che vanno guardati con rispetto ed affrontati con amore civile.

Torno, dunque, a chiedervi di tener fede alle vostre parole, indicendo la seduta congiunta dei Consigli regionali da Voi guidati nella città di Trivento ed attivando le leve istituzionali per fare in modo che ciò accada con urgenza, dal momento che l'emergenza, da tutti riconosciuta, non tollera più rinvii.

Vi rivolgo il mio cordiale saluto,

Sac. Alberto Conti
Direttore Caritas Trivento

Pizzeria Solidale a San Vito

Rompere gli schemi

Pubblicato il video della presentazione del libro "Rompere gli schemi per creare il nostro futuro".

Nicola, lo chef che insegna la solidarietà a colpi di pizze

CASTELGUIDONE - «La pizza è un piatto, uno strumento per presentare ed esportare le eccellenze enogastronomiche d'Abruzzo in tutto il mondo. Nei paese emergenti ci sono miliardi di potenziali consumatori che non hanno mai mangiato una pizza».

Si parla di marketing, di zafferano, tartufi e ventricina, di strategie di vendita, di farine biologiche, di lievitazione, ma anche di spiritualità, della Terra Santa, del pontificio seminario regionale "San Pio X" di Chieti, poi risuona l'acronimo inventato da Jim O'Neill, i cosiddetti Paesi Brics, cioè le economie emergenti del pianeta, Brasile, Russia, India, Cina e Sudafrica, quei famosi miliardi di persone che non hanno mai mangiato una pizza, per poi tornare a parlare di diaconato e accolitato, ma anche di silenzio e di natura. Il tutto mentre si gusta una prelibata pizza con baccalà o con zafferano e tartufo al fresco dei monti dell'Alto Vastese.

Leggi tutto: Nicola, lo chef che insegna la solidarietà a colpi di pizze

Piccole scuole, grandi progetti: traguardo... qualità

CASTELGUIDONE - Nella serata di lunedì 8 giugno, i ragazzi delle Scuole primarie di Castelguidone e di Torrebruna nonché i ragazzi della classe quinta di Castiglione Messer Marino, mescolando suoni, forme, colori, immagini, parole in un ensamble di prodotti espressivi, hanno immerso il numeroso pubblico presente nella sala della struttura polivalente di Castelguidone in una dimensione di grande emozione, di fascino e di profonda riflessione.

 

Leggi tutto: Piccole scuole, grandi progetti: traguardo... qualità

Pagina 5 di 32

Omelie di Papa Francesco

Le omelie di Papa Francesco della Messa che ogni mattina celebra nella Domus Santa Marta.
Papa Francesco

Quattro risate

risate21112014

Nella bacheca di una chiesa si legge questo avviso: Care signore non dimenticate la vendita di beneficenza! E' un buon modo di liberavi di quelle cose inutili che vi ingombrano la casa. Portate anche i vostri mariti.

Parole di speranza

Occorrono uomini e donne che sappiano unire ad una sana ispirazione cristiana una sicura preparazione professionale alla politica. Non possiamo essere solo la coscienza critica che grida e si lamenta, dobbiamo impegnarci e agire nei campi sociali, politici e culturali; entrare nelle associazioni e negli organismi democratici e rappresentativi e dare il nostro contributo di pensiero e di azione in difesa dei diritti di tutti, ma specialmente della dignità e della libertà della donna e del bambino, dell’anziano, del debole e dell’ammalato.

Albino Luciani (Giovanni Paolo I)

Bacheca Parrocchiale


Anno pastorale 2014

Orario Sante Messe

Festivo:
ore 9:00, ore 11:00

Feriale: ore 17:45

Ogni primo giovedi del mese:
ore 16:45 S. Messa e Adorazione Eucaristica, ore 17:45 Rosario

Ogni mercoledi:
ore 21:00 Lectio Divina

Cerca un Sito Cattolico

Area riservata



Joomla templates by Joomlashine